Contattaci

035 19964680

Orario

lun-gio 10 - 13 | 15 - 19 ven 10 - 13

Email

bergamo@dirittilavoro.it

Home 2018 Febbraio

Febbraio 2018

Insinuazione al passivo - procedura concorsuale - domande tempestive e tardive - a chi rivolgersi. I lavoratori che non percepiscono dal proprio datore di lavoro il pagamento delle somme spettanti, quali retribuzioni, tfr, ferie, permessi etc., non devono disperarsi, ma devono affidarsi ad un avvocato del lavoro il quale procederà al recupero delle somme mancanti  ai sensi della normativa di legge: quest’ultima, infatti, non consente il recupero integrale delle somme non pagate, ma solo parziale. Per evitare di perderle, tuttavia, la strada...

Omesso versamento dei contributi e diritto al risarcimento dei danni. Molto frequentemente capita di lavorare per un datore di lavoro che ometta di versare i contributi previdenziali dovuti e scoprirlo nel corso o, soprattutto, al termine del rapporto di lavoro. Ai sensi dell’art 2116, c. 1 cc le prestazioni previdenziali “sono dovute al prestatore di lavoro, anche quando l’imprenditore non ha versato regolarmente i contributi dovuti alle istituzioni di previdenza e di assistenza, salvo diverse disposizioni delle norme speciali”. Il 2° comma...

Il patteggiamento penale giustifica il licenziamento. Il caso sul quale si è pronunciata la Suprema corte è relativo alla dipendente di un ente locale condannata a una pena detentiva per avere indotto una collega d’ufficio, affetta da una condizione di deficit psichico, alla prostituzione. Il processo penale si è concluso con sentenza di patteggiamento, all’esito del quale il datore di lavoro ha promosso e, quindi, concluso un’azione disciplinare con licenziamento per giusta causa. La Corte d’appello di Milano ha confermato la legittimità...