Contattaci

035 19964680

Orario

lun-gio 10 - 13 | 15 - 19 ven 10 - 13

Email

bergamo@dirittilavoro.it

Home 2018 Ottobre

Ottobre 2018

Centro unico di imputazione del rapporto. Ricordiamo in questo articolo alcuni criteri individuati dalla giurisprudenza per ritenere sussistente, tra due imprese, un unico centro di imputazione del rapporto. Esistono casi in cui vengono funzionalmente costituite due società formalmente distinte, ma sostanzialmente uniche, per sottrarsi all’applicazione di regole che si applicherebbero ad imprese con più di sedici dipendenti. Il centro unico di imputazione del rapporto, secondo la giurisprudenza, “ricorre ogni volta che vi sia una simulazione o una preordinazione in frode alla legge del...

Il datore di lavoro può trattenere delle somme come risarcimento del danno? La recente giurisprudenza della Cassazione ha confermato la tradizionale distinzione tra compensazione propria ed impropria. La prima, quella disciplinata dagli art. 1241 e ss., presuppone che i rapporti giuridici, da cui nascono i reciproci rapporti di credito, siano distinti ed autonomi, mentre la seconda richiede l'unicità del rapporto (v. Cassazione (Sez. I 25 agosto 2006, n. 29769). In mancanza del carattere dell'autonomia, è configurabile soltanto la c.d. compensazione impropria o...

Accordi anti jobs Act. Ancora poco utilizzati, ma sono validi? Le formule adottate dalle parti per la reintroduzione in via pattizia dell’art. 18 Stat. Lav. sono di diversa natura: in alcuni accordi si fa un chiaro riferimento alla volontà di applicare anche per i nuovi assunti le tutele dell’art. 18. In altri casi invece le parti si limitano a disporre che il d.lgs. 23/15 non troverà applicazione. Negli accordi analizzati si registra, seppur raramente, anche la presenza di clausole che oltre...

Interposizione illegittima di manodopera Il 2 febbraio 2018 la Suprema corte è intervenuta a Sezioni Unite con la sentenza n. 2990 sul tema dell’interposizione illegittima di manodopera. Il caso riguardava alcuni lavoratori che avevano adito il giudice del lavoro per far accertare la natura fittizia di un appalto e chiedere la costituzione del rapporto di lavoro in capo alla società committente. Chi ottiene in giudizio un accertamento di interposizione illegittima di manodopera, secondo la corte, ha diritto al ripristino del rapporto...