Orario

lun-gio 10 - 13 | 15 - 19 ven 10-13

Email

bergamo@dirittilavoro.it

 

Blog

Indennità di mobilità - Reintegrazione - Aliunde Perceptum - Detrazione dall'indennizzo ex art 18 St.lav. La violazione dei criteri di scelta ex art. 5 della l. 223/1991 – che comporta il diritto del lavoratore alla reintegrazione - sussiste anche quando la comunicazione di avvio della procedura di mobilità non ha adeguatamente individuato le ragioni per cui tali criteri di scelta non potevano essere individuati con riferimento all'intero...

Licenziamento; Licenziamento per giusta causa; Dolo del lavoratrice e prova presuntiva L'intenzionalità della condotta della lavoratrice licenziata per giusta causa può presumersi dalla documentazione prodotta in giudizio dal datore di lavoro; in tale ipotesi, sarà la lavoratrice a dovere provare di avere effettivamente agito senza dolo. Il principio si ricava da una recente decisione del Tribunale di Treviso , che ha giudicato un caso in cui una dipendente...

Comportamento extra lavorativo - Reato - Licenziamento per giusta causa - Impugnazione del licenziamento - Tribunale del Lavoro Nel caso di specie, il lavoratore era stato licenziato poiché, attraverso articoli di stampa, il datore di lavoro aveva appreso un coinvolgimento del medesimo nella commissione di reati, in concorso con altri soggetti: si trattava, in ogni caso, di comportamenti extra lavorativi. Nell'ambito del procedimento di impugnazione del licenziamento,...

Incentivo all’esodo – buonuscita – verbale di conciliazione In Italia il cd. costo del lavoro ha raggiunto livelli difficilmente sostenibili da parte dei datori di lavoro: tale circostanza spinge questi ultimi a ricercare degli accordi economici con i propri dipendenti per risolvere il rapporto lavorativo in corso e, così, sul lungo periodo, non sostenere un costo. A tal fine è frequente che il datore di lavoro proponga ai...

Contestazione disciplinare – Giustificazione del lavoratore – Sanzione disciplinare – Impugnazione della sanzione disciplinare Il diritto alla difesa, e quindi anche il diritto a spiegare le proprie ragioni, è riconosciuto dalla Costituzione. Lo Statuto dei Lavoratori poi ha specificamente applicato tale diritto al caso delle sanzioni disciplinari, stabilendo che nessun provvedimento può essere adottato nei confronti di un lavoratore se prima non gli è stato contestato dettagliatamente...

Matrimonio - Licenziamento - Divieto di licenziamento per causa matrimonio esteso agli uomini - il paradosso della "parità di trattamento" I primi tre commi dell'art. 35 D.Lgs. 198/2006 dispongono: "Le clausole di qualsiasi genere, contenute nei contratti individuali e collettivi, o in regolamenti, che prevedano comunque la risoluzione del rapporto di lavoro delle lavoratrici in conseguenza del matrimonio sono nulle e si hanno per non apposte";del pari, sono...

Licenziamento orale - Licenziamento per giusta causa - Mancato pagamento delle retribuzioni, delle competenze e spettanze di fine rapporto - Illegittimità del licenziamento per giusta causa - Risarcimento dei danni e pagamento delle retribuzioni arretrate La lavoratrice iniziava a prestare servizio in favore della società in forza di un contratto di apprendistato di durata triennale - con mansione di Apprendista ed inquadramento nel livello 3 CCNL Studi...

Licenziamento individuale - Impugnazione del licenziamento - Non è lecito avviare oltre quattro procedure individuali con la stessa «causa» dopo aver lasciato decorrere 120 giorni - Il licenziamento è collettivo anche con uscite distanti - Illegittimità del licenziamento - Reintegrazione e risarcimento dei danni. L’invio di più di quattro lettere per l’attivazione delle procedure individuali previste dall’articolo 7 della legge 604/1966 fondate sul medesimo presupposto di fatto,...

Commessa – Inadempimento - Mancato pagamento delle retribuzioni – Tribunale di Bergamo – Condanna al pagamento delle somme spettanti. La lavoratrice era stata assunta dalla convenuta in forza di un contratto a termine e part-time per svolgere la mansione di commessa, con qualifica di Impiegata ed inquadramento nel livello 5 del CCNL Commercio, all’interno di un negozio in un centro commerciale. Alla scadenza naturale del termine, il rapporto...

Impossessamento di beni aziendali di modico valore - Licenziamento per giusta causa - Impugnazione del licenziamento - Futura correttezza dell'adempimento - Rigetto del ricorso In ipotesi di licenziamento per giusta causa motivato dall'abusivo impossessamento di beni aziendali da parte di un dipendente, ai fini della valutazione della proporzionalità tra il fatto addebitato e il recesso, viene in considerazione non l'assenza o la speciale tenuità del danno patrimoniale,...

Utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano cookie sul tuo dispositivo. I cookie sono utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sulla navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Puoi scegliere se abilitare i cookie statistici e di profilazione. Privacy Policy